Raspberry Frog e l'accessibilità by Accessisites.org

raspberryfrogGrazie a questo articolo di Accessisites possiamo includere nei nostri case histories sull’accessibilità un nuovo sito: Raspberry Frog.

Nella prima parte dell’articolo si elogia ciò che è più evidente, e cioè un brand e un look and feel carino e gradevole. Si rimarca come sia poco frequente, ma estremamente usabile, porre sulla colonna di sinistra le voci secondarie di menu.

Una delle principali utilities che incontriamo è lo “skip to content” e nell’articolo viene criticato un errore che credo nel frattempo sia stato corretto. Infatti lo skip è stato inserito e nascosto alla vista del browser (ma non dello screen reader) tramite un posizion:absolute; e text-indent: -1000em. Mai usare infatti il visibility:hidden o il display:none poichè lo cancellano proprio dal flusso dell’html.

Nella pagina dei contatti viene usata una Google map, che come sapete non contiene codice validato. Ha infatti codice embeddato in un iframe, e ciò non è molto bello. Sembra che gli screen reader skippino questi embed di default, quindi mettendo opportunamente una long description di cosa mostra la mappa si può facilmente ovviare a questa carenza.

Alcune piccole attenzioni su come formattare bene i form e i blockquote migliorerebbero notevolmente questo sito che in sostanza risulta gradevole e ben fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica la miniguida "Creare il proprio logo"
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la guida in pdf direttamente al tuo indirizzo email.
Guide to Million Dollar Success
My Website
Per chi inizia a muoversi nel web
Scarica la miniguida "Creare il proprio logo"
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la guida in pdf direttamente al tuo indirizzo email.
My Website
Per chi inizia a muoversi nel web
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: