Lauryn Web Design - Milano, Edimburgo e online

Alcuni errori comuni di progettazione

Come ci suggerisce Sophia Lucero, a volte si commettono alcuni errori molto comuni nel progettare un sito, ma ancora peggio, un blog.

Layout fluido non appropriato

Se i contenuti degli articoli non sono sempre uniformi e talvolta sono composti di un paio di righe di testo, non è il caso di usare un layout fluido per due motivi: l’aspetto discutibile e l’illeggibilità. Da uno studio risulta infatti che una riga di circa 15 righe è l’ottimale (per non perdere il segno quando si va a capo, per mantenere alta l’attenzione e dare piacere all’occhio).

Siti troppo larghi

Attenzione alla risoluzione dei monitor dei visitatori al vostro sito. Progettate secondo le statistiche. Oltre a non essere piacevole dover scorrere orizzontalmente la barra, se avrete delle pubblicità nell’ultima colonna a destra e i vostri visitatori usano una risoluzione più piccola, perderete un sacco di click. L’800×600 sembra scomparire finalmente, ma dipende sempre dal target e dalla nicchia a cui si rivolge il vostro sito. Normalmente università e pubbliche amministrazioni sono ancora restìe a sostituire le flotte di vecchi pc, e quindi l’800×600 predominerà in questo caso, ma in linea generale si può dire di poter progettare per un 1024×768.

Contenuto dei footer

E’ carino inserire nei footer archivi, Flickr plugins, oltre ovviamente alle info su partita iva (informazione obbligatoria sui siti in Italia) e indirizzi. Ovviamente non inserite in quest’area parole chiave importanti: più in alto nella pagina esse sono meglio è, per ovvie ragioni di SEO.

Ultimo errore: non usare abbastanza spazio bianco

Il bianco non deve essere concepito come spazio “negativo”, ma una necessità affinchè ciò che riempie il sito sia ben letto, gradevole, dia respiro e sia utile all’orientamento per l’utente. Un articolo su A list apart spiega bene questo concetto.

Altri errori che si compiono abitualmente?

Se ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *