Tutorial: come creare un tema child in WordPress

Temi child, o temi “figlio”. Si è deciso, nella documentazione di WordPress, di mantenere il nome “child” per dargli una connotazione ben precisa.
I temi di questo tipo sono temi derivati da altri. Tu stesso, ancor prima di creare il tuo prima tema di WordPress potresti provare a creartene uno e sperimentare come funzionano.
All’atto pratico si tratta di creare un foglio di stile che determina le intestazioni principali di un tema WordPress e richiamare tramite una formattazione particolare il tema “genitore” includendone il foglio di stile principale.
E’ fondamentale usare l’esatto nome del tema genitore e richiamare correttamente il foglio di stile, dopodiché avremo in pratica una “copia” del tema genitore che si comporterà come tale fintanto che non aggiungeremo dettagli al foglio di stile o tramite gli altri files che compongono generalmente un tema e che ne determino comportamenti differenti.

Il grande vantaggio del child theme

Ma perché complicarsi la vita quando potremmo andare direttamente a modificare il tema genitore? In realtà ce la stiamo semplificando, perché in questo modo se esistono versioni aggiornate del tema possiamo semplicemente sovrascrivere i files del tema genitore senza aver paura di perdere metà del nostro lavoro fatto. Ovviamente gli aggiornarmenti apportati potrebbero sempre andare in conflitto con le modifiche apportate sul tema Child, ma almeno sapete su che files agire e non andare a sbattere la testa sui files del tema originale copincollando pezzi e sbagliando.
Andiamo a vedere come si crea un tema child e poi facciamo un esempio.
Prendendo come riferimento il tema “lauryn”: per creare un tema figlio dovremo creare una cartella, all’interno di wp-content/themes/ che si chiami, per comodità, lauryn-child (attenzione a non usare mai gli spazi nei nomi delle cartelle).
In questa cartella creeremo il classico file style.css dove scriveremo:
/*
Theme Name:     Lauryn Child
Theme URI:      http://example.com/
Description:    Tema Child per il tema Lauryn
Author:         Qui il vostro nome
Author URI:     http://example.com/about/
Template:       lauryn
Version:        0.1.0
*/

@import url("../lauryn/style.css");


Attenzione ai punti evidenziati. Il “Template” deve essere infatti il nome esatto usato nel foglio di stile del tema genitore, e importando il foglio di stile dovete recuperare l’esatto nome della cartella del tema. Potrebbero non coincidere, per cui fate bene attenzione!

Da qui in poi sta tutto alla vostra fantasia, potete modificare solo alcuni comportamenti css come modificare intere files del tema come single.php, index.php, etc nonché le funzioni del tema. A tal proposito, potete creare dei nuovi files in cui includerete solo le funzioni nuove in aggiunta o riscritte del tema originario.

Per inglobare nuovi files, fate riferimento come da esempio seguente:

require_once( get_stylesheet_directory() . '/il_file_da_includere.php' );


Ecco un’altra risorsa cui attingere per capire come creare un child theme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica la miniguida "Creare il proprio logo"
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la guida in pdf direttamente al tuo indirizzo email.
Guide to Million Dollar Success
My Website
Per chi inizia a muoversi nel web
Scarica la miniguida "Creare il proprio logo"
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la guida in pdf direttamente al tuo indirizzo email.
My Website
Per chi inizia a muoversi nel web
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: