Lauryn Web Design - Milano, Edimburgo e online

Quando diventa duro arrivare persino alla fine del mese…

1160544_wallet_1E’ una situazione in cui vi ritrovate? Magari essendo freelance non esiste propriamente la “fine del mese”, momento in cui in teoria venite pagati, ma magari c’è la metà del mese o del trimestre. E di sicuro in questo periodo vi ritrovate, come me, a pagare un malloppino di tasse e inps non indifferente, che spero abbiate rateizzato concordando con il vostro commercialista.

Il mio consiglio, molto semplice ma non credo banale, perchè molti non lo fanno, è quello di tenere un vostro prospetto in excel con entrare e uscite del vostro conto corrente e l’ipotetico saldo di cui disponete.

Basterà, nella terza colonna, predisporre la semplice formula +(saldo precedente)+(avere)-(dare) e avrete il nuovo saldo. Copiate e trascinate nelle celle sottostanti il saldo così creato e avrete sempre il saldo aggiornato.

Una volta fatto ciò, tenetelo sempre aggiornato con tutti i movimenti effettivi del vostro conto corrente, commissioni bancarie etc (e magari dategli un occhio ogni trimestre, se non vi conviene cambiate piano o addirittura banca).

Pianificate le spese che potete prevedere e che hanno una scadenza: tasse, affitto, mutuo, spese condominiali. Dove non prevedibili ma che sapete arriveranno, ipotizzate la cifra più alta che avete pagato. Ad esempio per una bolletta della luce, ipotizzate l’ultima bolletta più alta degli ultimi sei mesi o, ancora meglio, dello stesso periodo dell’anno precedente. Inseritela in un prospetto a parte, ipotizzando le spese per il prossimo trimestre. Prendete poi il totale e inseritelo nel primo prospetto del conto corrente e notate come scende paurosamente il vostro saldo.

Valutate poi le entrate nello stesso modo e aggiungetela nella colonna dell’avere…spero per voi che il saldo sia sempre positivo!!

Spero vi sia stato d’aiuto in qualche modo, a me in questo periodo è servito molto 😉

Scarica il modellocassa.zip

Se ti è piaciuto condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *