Obama e il sito della Casa Bianca: Yes, we web!

welcome-to-the-white-house20 Gennaio 2009: insediamento alla Casa Bianca del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama.

Un giorno dopo già il sito della White House (già ideato da Clinton ai tempi, ma dimenticato dall’amministrazione Bush a quanto sembra), cambia di aspetto. Un lavoro preparato dalle stesse mani di chi ha lavorato probabilmente alla sua campagna elettorale (ricordo vagamente uno stile grafico simile infatti), ed eccolo online, in tempo per l’insediamento.

Due mesi e mezzo per prepararlo, ragazzi chissà che adrenalina quei webdesigner eheh

Il risultato mi sembra buono: xhtml 1 transitional validato, (qualche problema con i css però), senza uso di flash, ci sono slide in javascript accessibili anche con css e javascript disabilitati, piccoli accorgimenti di accessibilità.

Come dicono anche su Downloadblog dal quale apprendo la notizia, il sito dispone di un blog (dotato di feed rss e non commentabile ma è comprensibile) in cui vengono pubblicate notizie aggiornate direttamente dai segretari della Casa Bianca, e direttamente dal Presidente, ogni tanto. E’ loro intenzione pubblicare le proposte di legge per avere feedback dalla popolazione, ed è inoltre disponibile un modulo contatti.

Graficamente è molto gradevole ovviamente, e si può notare l’uso di un mega footer che riporta per esteso le voci e sottovoci del menu principale, fatto in javascript e css. Non che ce ne fosse bisogno dato che disabilitando appunto css e js l’elenco di voci rimane consultabile.

Con questi presupposti anche da questo punto di vista si parte bene. Vai Obama!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: