Privacy, DPS, sicurezza e adeguamenti informatici

Oggi toccheremo un tasto alquanto noioso, ve lo dico, ma la burocrazia, sappiatelo, tocca pure a noi.

Come molti avranno letto in giro c’è stato un Decreto Legislativo nel 2003 che riguarda questo toccante argomento (D.Lgs. 196/2003 – “Codice in materia di protezione dei dati personali”). Da allora si è sentito molto parlare di Garante della privacy, tutela della privacy e tutto ciò che ne consegue.

Uno dei miei primi impieghi fu proprio collaborare con un portale che parlava di questo e che è tuttora online. Ai tempi offriva un servizio gratuito (ora è offline) di compilazione del DPS (Documento Programmatico di Sicurezza) che altro non è che una dichiarazione interna alla nostra azienda o professione nella quale dichiariamo che tipo di procedure mettiamo in atto per garantire la privacy e la protezione dei dati dei nostri clienti. Ogni anno andrebbe riadeguato (confermato perlomeno) e conservato per eventuali controlli.

Non vorrei allarmarvi, se siete dei liberi professionisti che magari lavorano da casa come me non verrà mai in casa qualcuno a controllare se avete “scritto” il DPS (più che altro il controllo avviene sull’effettiva realizzazione) ma non si sa mai…

Le regole da seguire alla fine sono poche, ma ammetto che è una seccatura. In sostanza i dati relativi ai vostri clienti e fornitori, come fatture, contenuti dei siti che create, etc andrebbero conservati in luogo sicuro (nel caso del cartaceo) e backuppati e salvati con cadenza periodica (nel caso del digitale) e in entrambi i casi dovrebbero avervi accesso solo voi o persone autorizzate.

Chiaro che se lavorate da casa e avete un faldone con le fatture e un paio di dvd riscrivibili che contengono le copie di backup del vostro pc dovrebbero proprio venire persone malintenzionate a prendervele con la forza! Quindi non vi preoccupate, scaricatevi il modello DPS, compilatelo e seguite le poche regole che ci sono da seguire e sarete a posto.

A tal proposito vi segnalo proprio il portale Privacyitalia per il quale ho lavorato e che contiene tutte le informazioni necessarie, moduli da scaricare etc nonchè il contenuto della normativa e molti buoni consigli che potete mettere in pratica anche da soli senza bisogno di “consulenti privacy”, come l’uso di un buon firewall per la protezione dei dati e di un buon antivirus come Avast.

Ps le uniche parti rimaste del portale originario creato da me sono i lucchetti e i loghi in homepage 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica la miniguida "Creare il proprio logo"
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la guida in pdf direttamente al tuo indirizzo email.
Guide to Million Dollar Success
My Website
Per chi inizia a muoversi nel web
Scarica la miniguida "Creare il proprio logo"
Iscrivendoti alla newsletter riceverai la guida in pdf direttamente al tuo indirizzo email.
My Website
Per chi inizia a muoversi nel web
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: