Creare connessioni con i social network e i blog

Creare connessioni con i social network e i blog

Creare connessioni con i social network e i blog

Ci sono lavori come il mio che senza un blog o i social network difficilmente troverebbero sempre nuova linfa, ispirazione e clienti per la propria attività. Io mi occupo di siti internet: accompagno i professionisti e le aziende che necessitano di uno strumento di visibilità nel web, a creare la propria vetrina ed usarla come strumento interattivo utile a farsi conoscere, crearsi una buona reputazione, attrarre nuova clientela e fornire loro uno strumento piacevole di comunicazione.

Quando c’è una sincera e buona comunicazione c’è tutto, il cliente tornerà da voi e si sentirà compreso, appagato, soddisfatto.

Difficile da comprendere? La farò semplice con degli esempi.

Tengo da anni un blog di settore, Italianwebdesign, che attira futuri web designer o colleghi e professionisti che si aggiornano o che vogliono confrontarsi su alcuni argomenti. Tiro fuori dalle mie esperienze articoli di confronto, di esposizione di un problema e della sua soluzione, o ancora riflessioni su alcuni temi scottanti riguardanti il web design, la grafica, il marketing etc.

Ebbene, non solo attiro colleghi con i quali confrontarmi e crescere, ma ogni tanto spunta anche qualche potenziale cliente che ha letto un mio articolo ed è rimasto colpito dalla schiettezza comunicativa, dalla professionalità e dalla sincerità. Non mi sto autosviolinando, è così: se al potenziale cliente mostri le cose come stanno, e al contrario di altri, non fai troppe polemiche e lamentele, ma offri soluzioni pratiche e vere, il cliente ne sarà ovviamente affascinato ed attirato.

E tornando invece all’interazione con i colleghi, direi che è fondamentale, visto che il nostro tipo di lavoro, soprattutto per i freelance, ci porta a confrontarci poco dal vivo con altri professionisti. Ciò torna utile per capire le soluzioni da diversi punti di vista, da chi ne sa più di te, e offrire anche supporto a chi invece sta imparando. Il che dà soddisfazione e crea a sua volta connessioni, collaborazioni, nuove opportunità.

Anche qui esempi pratici: nuove leve che non sanno come rapportarsi con il cliente o che conoscono poco uno strumento, possono chiedere la tua consulenza (retribuita) per aiutarli a portare a compimento con successo i loro primi progetti evitando il fallimento degli stessi. O ancora professionisti come te che hanno periodi di troppo lavoro e che devono delegare per non perdere il cliente, e preferiscono farlo con persone che conoscono, anche se solo virtualmente in rete, per la loro professionalità e correttezza.

Devo ulteriormente spiegare perché utilizzare un blog o i social sia così utile? Ovviamente ci sarebbero paragrafi e paragrafi da scrivere sull’utilizzo di questi ultimi in maniera consapevole e non solo ludica al fine di raggiungere lo stesso obbiettivo, e volendo potremmo parlarne in un secondo articolo, ti va?

Laura Gargiulo

webdesigner senior

www.lauryn.it

blog: www.italianwebdesign.it, www.lovinedinburgh.co.uk e www.myplaceintheworld.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: