Non ho la partita iva: come fatturo al cliente finale?

Partita iva tanto temuta: molti non lo sanno appena si approcciano alla carriera da freelance, ma all’inizio, se non si superano i 5.000 euro annuali, non è necessario essere possessori di partita iva. Ci sono però degli adempimenti fiscali da seguire affinchè il reddito incamerato sia dichiarabile ai fini della legalità e del versamento delle tasse.

Tale adempimento si chiama semplicemente ricevuta con ritenuta d’acconto (per i lavoratori autonomi). Il nostro commercialista Fabio ci spiega nel dettaglio come funziona, ed è molto semplice come potete vedere.

In sintesi:

  1. il freelance emette la ricevuta nei confronti del cliente
  2. il cliente paga il freelance e si impegna a pagare allo stato la ritenuta d’acconto evidenziata sulla ricevuta, entro il 16 del mese successivo al pagamento della ricevuta
  3. a fine anno il cliente deve inviare obbligatoriamente al freelance la certificazione di avvenuto versamento di tale ricevuta
  4. il freelance, con ricevute e certificazioni alla mano compila la propria dichiarazione dei redditi, che eventualmente va a sommarsi ad ulteriori redditi da dipendente, etc

In merito agli obblighi di segnalare la partita iva sul proprio sito, va da sè che se non si è possessori ancora di tale numero, è sufficiente (ma non obbligatorio) indicare il proprio codice fiscale, che funziona da indicatore univoco della persona fisica titolare di diritti e doveri giuridici (in questo caso ricevere compensi e versare tasse).

NB Il tutto ovviamente purchè il nostro cliente sia a sua volta possessore di partita iva e possa quindi versare la ritenuta tramite apposito modello F24, altrimenti tutto questo discorso non ha valore perchè le cessioni fra privati sono da segnalare all’imponibile netto, in dichiarazione dei redditi.

Per ulteriori domande, chiedete pure al Dott.Fabio Micera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: